Cacatua

CACATUA

Il Pappagallo Cacatua dovrebbe essere adottato sempre in coppia. Di fatto si tratta di un uccello da stormo, quindi socievole e bisognoso di contatto.

Se solo, concentrerà tutto il suo bisogno di socializzare su di te. Una situazione che col tempo potrebbe diventare problematica, specie se si trascorrono tante ore via di casa per lavoro o altri impegni.

Inevitabilmente finirebbe con l’esprimere il proprio disagio e solitudine gridando. Questo è un comportamento che in libertà, come in Australia (suo paese d’origine), adotterebbe nel corso degli spostamenti assieme al proprio stormo. Un comportamento dettato appunto dal desiderio di comunicazione, che però nella nostra quotidianità potrebbe non essere altrettanto accettato. Pensaci bene prima di adottarlo, bisogna considerare ogni singolo dettaglio per assicurargli una vita felice al tuo fianco.

Devi considerare che il Pappagallo Cacatua può reagire alla solitudine sviluppando persino dei disturbi comportamentali. I maschi possono diventare aggressivi e le femmine apatiche.

Uno specchio non potrà mai sostituire un rapporto reale e non è giusto condannare un animale alla solitudine, pensando che si abituerà col tempo.

Il Pappagallo Cacatua è pacifico con gli esemplari della sua specie, ma può convivere nella stessa voliera anche con pappagallini ondulati, turchesi e della Nuova Caledonia. Almeno fino a quando questi ultimi non saranno impegnati nella cova.

Bisogna considerare però che i modi di comunicare delle singole specie sono però completamente diversi. In linea di massima, è bene scegliere amici piumati della stessa specie.